A Ravenna i finanziamenti sportivi nazionali

RAVENNA – Sono stati ufficializzati dalla Direzione Tecnica Nazionale del Csi i nomi dei comitati aggiudicatisi i concorsi banditi per le due campagne Csi 2009-2010 per cui la Presidenza nazionale del Csi ha stanziato complessivi 120 mila euro. L’attività sportiva da sempre rappresenta un elemento fondamentale per la crescita psico-fisica dei giovani e uno strumento di primaria importanza per la tutela della loro salute. Il Csi nella stagione corrente ha quindi voluto investire su due campagne promozionali. La prima “Più Ginnastica” a sostegno dell’ artistica e della ritmica contribuirà alla realizzazione dì venti manifestazioni di queste discipline nei comitati di Mantova, Medio Campidano, Imperia/Sanremo, Acireale, Ravenna, Napoli, Teramo, Brescia, Perugia, Palermo, Livorno, Modena/Carpi, Foggia, Roma, Caserta, Bologna, Cava de’ Tirreni, Salerno, Fermo , Milano. Il finanziamento ottenuto dal nostro Comitato riguarda una nuova gara di Ginnastica Ritmica che potrà così essere svolta gratuitamente per le società sportive. A sostegno dell’attività giovanile continuativa, il CSI favorirà inoltre l’organizzazione di manifestazioni per le squadre Allievi e Juniores di calcio, calcio a 7, calcio a 5, pallavolo e pallacanestro, ambosessi. I comitati aggiudicatari della campagna “Attività Giovanile” sono risultati: Campobasso, Genova, Udine, Perugia, Verona, Brescia, Teramo, Matera, Pisa, Macerata, Cagliari, Trento, Verbania ed il comitato regionale Piemonte, Ravenna, Rimini, Napoli, Caserta, Cava de’ Tirreni, Cosenza, Lametia Terme, Bari, Brindisi, Molfetta, Terra d’Otranto, Catania, Messina, Ragusa, Agrigento e Palermo. Anche in questo caso la Regionale Emilia-Romagna ha indicato alla Direzione Tecnica Nazionale il rpogetto ravennate come meritevole di attenzione, poichè va a finanziare la rinascita nella palalvolo di una categoria ormai scomparsa da tempo dalle nostre parti: la categoria Allievi Under 16 maschile. Con i finanziamenti promessi, il CSI di Ravenna ha indetto il Campionato interprovinciale in collaborazione con i Comitati CSI di Faenza, Forlì e Cesena, radunando ben sei squadre dal territorio. Frutto di questa operazione è anche l'ingresso nel CSI di una nuova società sportiva, il Porto Ravenna Volley che si è così affiliato al nostro Ente e che quet'anno è presente con una squadra sia nel Misto che negli Allievi maschili. "La scelta dei due progetti ravennati – commenta Marco Guizzardi, Consigliere Nazionale ravennate – non è un "fatto politico" dovuto al momento di visibilità associativa del nostro Comitato, ma è davvero il frutto del lavoro dietro alle quinte dei nostri bravissimi operatori che dimostrano ogni giorno di lavorare al massimo delle loro capacità e dell'impegno per il bene delle società.". "La qualità dei progetti espressi, la capacità creativa di nuove idee, la vicinanza delle società e una buona dose di umiltà – conclude – fanno di questo piccolo Comitato del nord da sempre un esempio di cui la regione e il CSI Nazionale ammirano impegno e risultati e lo pongono, se non tra i "grandi" dal punto di vista numerico, almeno tra i "grandi" dal punto di vista della qualità e quantità progettuale. Quando vediamo una società che dopo anni lascia il CSI per andare a fare altre esperienze, da una parte siamo tristi perchè una parte del CSI si stacca e ciò ci pone interrogativi; dall'altra però siamo certi che l'impronta che il CSI ha dato sulla cultura di atleti, allenatori e dirigenti, rimarrà per sempre e nutriamo la speranza di aver formato persone che, ovunque alla fine esse andranno, sapranno lavorare gratuitamente per migliorare lo sport italiano".

About Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Check Also

Sette istruttori BLSD per il CSI

È salito a sette il numero di istruttori BLSD del Team Formazione Sanitaria del CSI …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *