Anche Andrea Zorzi alla Maratona della Pace

ROMA – Un muro a ''6'' in difesa della pace. E' questa la novità 2006 della prossima Maratona-Pellegrinaggio degli sportivi italiani in Terra Santa, in programma dal 24 al 29 aprile. Si giocherà infatti il 26 aprile a Gerusalemme il ''Peacevolley-Memorial Giovanni Paolo II'', un partita di pallavolo, tra una rappresentativa italiana e una israelo-palestinese. Divisi da una rete, lontani dal check point, ecco il volley ''murare'' contro la guerra tra israeliani e palestinesi. Nel sestetto azzurro autoconvocatosi per l'occasione dovrebbero figurare oltre alle vecchie glorie azzurre, quali Andrea Zorzi, Roberto Masciarelli, Stefano Margutti e Claudio Galli, anche lo schiacciatore dell' Acqua Paradiso Gabeca Montichiari, Lorenzo Perazzolo, e Michel Guemart il palleggiatore reduce dalla stagione di A1 con la Codyeco Lupi Santa Croce. Capitano della Peacevolley italiana sarà ''Zorro'' Zorzi, nel 1991 giudicato il miglior giocatore al mondo, e già lo scorso anno protagonista come maratoneta del passaggio del check point. A fare il tifo per la pace ci sarà anche un altro ''grande'' della musica italiana: il tastierista dei Nomadi Beppe Carletti, che nelle giornate nei territori, intonerà alcuni ''evergreen'' del popolare gruppo italiano. ''Con me o contro di me – ha dichiarato Carletti – prendendo spunto dal titolo del loro ultimo successo discografico, potrebbe essere il leit-motif di questa mia partecipazione, a nome di tutti i Nomadi. Nella canzone infatti non si parla di schieramenti o di guerra, ma di sfumature. Noi nel testo diciamo che non esiste solo il bianco o solo il nero, ma esiste pure il grigio''. E dunque proprio quella via di mezzo che attraverserà per il terzo anno consecutivo il muro odioso del check point.

About Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Check Also

Sette istruttori BLSD per il CSI

È salito a sette il numero di istruttori BLSD del Team Formazione Sanitaria del CSI …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *