Home | Associazioni: locandine senza tasse di affissione

Associazioni: locandine senza tasse di affissione

La "Legge Finanziaria 2005" (L. 311/2004) prevede che la pubblicità delle associazioni senza finalità lucrative e quelle di manifestazioni sportive col patrocinio del Comune, siano esenti dalla imposta sulla pubblicità. In buona sostanza, una società sportiva in regola che voglia affiggere proprie locandine presso i negozi e centri commerciali del proprio Comune, deve fare richiesta scritta di esenzione dall'imposta sulla pubblicità e recarsi all'Ufficio Pubbliche Affissioni per timbrare le locandine. Non deve pagare nulla e può appenderle a propria cura presso i negozi che lo consentono. Unica condizione: la assenza di pubblicità a favore di sponsor. Il Comune di Russi (RA), è stato uno dei primi Comuni della zona ad applicare questa importante novità che toglie un pesante fardello dalle spalle delle associazioni; ma non tutte le amministrazioni comunali sono state così solerti. La legge, inoltre prevederebbe che il 10% degli impianti di affissione (i tabelloni) siano resi disponibili per l'affissione a propria cura di manifesti. Ma su questo versante, un pò ovunque, siamo lontanissimi dalla applicazione. Il testo della Legge 311/2004, ed anche quello del Decreto Legislativo 507/1993, la norma che essa richiama e che regolamenta l'imposta sulla pubblicità, sono disponibili su questo sito internet alla voce "Leggi e normative".

L’autore - Chi è Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi contrassegnati sono obbligatori *

*

BIGTheme.net • Free Website Templates - Downlaod Full Themes