Home | Clericus Cup, testa a testa sognando la finale

Clericus Cup, testa a testa sognando la finale

CITTA' DEL VATICANO – Come il rieletto presidente del Coni Gianni Petrucci, anche la Clericus Cup si affida alla Madonna. Si svolge infatti proprio in maggio, il mese tradizionalmente dedicato alla devozione mariana, la fase finale del terzo campionato di calcio per sacerdoti e seminaristi dei collegi pontifici romani organizzato dal Centro Sportivo Italiano. Sabato 16, sul campo A del Pontificio oratorio San Pietro (via di Santa Maria Mediatrice 24), le quattro migliori squadre del torneo si affrontano nelle semifinali che decideranno le due contendenti per la finalissima del 23 maggio. Alle ore 9 i campioni in carica del Mater Ecclesiae, in maggioranza messicani, affrontano gli statunitensi del North American Martyrs, trascinati dal bomber brasiliano Joao Kalevski, che con 11 reti è l’unico che può scalzare Edouard Sinayobye (attaccante ruandese del Collegio San Paolo, attuale leader della classifica marcatori con 12 reti) e aggiudicarsi il premio per il miglior realizzatore della Clericus Cup 2009. Proprio dagli americani, i campioni del Mater Ecclesiae rimediarono l’unica sconfitta della regular season. Lo scorso sette marzo, nella terza giornata, la compagine ''a Stelle e strisce'' domò infatti ai calci di rigore (5-3) gli scudettati del Collegio Internazionale di via Aurelia. Tira aria di rivincita anche nell’altra semifinale, Pontificio Collegio Urbano-Redemptoris Mater, in programma alle ore 10,30. I Neocatecumenali, vincitori della prima edizione della Clericus Cup, e finalisti nel 2008, avranno l’occasione di vendicarsi della sconfitta subita (per 2-1) lo scorso primo marzo (seconda giornata di regular season) dai seminaristi, per lo più africani, del Collegio Urbaniano sul Gianicolo, il seminario sopra Piazza San Pietro, da dove solitamente, il prepartita domenicale comincia con la riunione all’aperto, in ascolto dell’Angelus del Papa. Se l’''aiutino'' mariano dovesse agevolare ''dall’Alto'' proprio le due compagini intitolate alla Madonna, Mater Ecclesiae e Redemptoris Mater, il 23 maggio prossimo si troveranno di fronte le stesse finaliste della scorsa edizione della Clericus Cup. Ma, come già accaduto ai catalani del Barça in Champions, anche Pontificio Collegio Urbano e North American Martyrs promettono… azioni ''miracolose'' affinché nell’ imminente finale romana non si verifichi un deja-vu.

L’autore - Chi è Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi contrassegnati sono obbligatori *

*

BIGTheme.net • Free Website Templates - Downlaod Full Themes