Home | Csi: diamo un calcio al lavoro minorile

Csi: diamo un calcio al lavoro minorile

REGGIO EMILIA – Divertirsi insieme giocando a calcio e al contempo riflettere sui bambini meno fortunati. E' questo lo spirito che animerà la settima edizione del torneo giovanile per il pallone etico. La manifestazione è stata organizzata da Sportenza, il coordinamento degli assessorati allo sport dei comuni della Valdenza, in collaborazione con Coni, Csi e Uisp. Lo scopo è quello di promuovere l'uso di palloni costruiti senza lo sfruttamento del lavoro minorile. Secondo i dati dell'organizzazione internazionale del lavoro sono oltre 250 milioni i bambini tra i 5 e i 14 anni che lavorano in condizioni terribili nei paesi in via di sviluppo. La produzione di palloni costituisce uno degli ambiti di maggior diffusione dello sfruttamento minorile. I palloni che saranno utilizzati durante il torneo sono forniti da Coop Italia, arrivano dal Pakistan e sono stati prodotti nel pieno rispetto dei diritti umani. Le fasi eliminatorie si disputeranno sabato sui campi di Canossa e Vezzano, le finali sono in programma la prossima domenica 11 settembre a Montecchio. Saranno oltre 200 i ragazzi, di 11 e 12 anni, che parteciperanno al torneo. Regola fondamentale: tutti dovranno scendere in campo.

L’autore - Chi è Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi contrassegnati sono obbligatori *

*

BIGTheme.net • Free Website Templates - Downlaod Full Themes