Home | Dimostrazione a Roma per la riforma dello sport

Dimostrazione a Roma per la riforma dello sport

ROMA – La macchina organizzativa è ormai in moto: la Convention dello sport per tutti, in programma a Roma il 25 marzo, si annuncia come un appuntamento a suo modo storico. Il Csi e altri sette Enti di promozione hanno promosso questa Assemblea nazionale delle società sportive alla quale è prevista la partecipazione di centinaia di dirigenti dello sport di base italiano. Serve una legge quadro sullo sport, che riconosca e metta al centro lo sport dei cittadini, lo sport per tutti, e che avvii nuove politiche pubbliche: – nella scuola, riconoscendo il valore formativo dell'educazione corporea, dell'attività ludico-motoria, dell'educazione fisica e dell'avviamento allo sport in tutto il ciclo formativo dei ragazzi, raggiungendo l'obiettivo di una equilibrata educazione del corpo nella scuola dell'infanzia e delle 3 ore settimanali nell'obbligo scolastico; – nelle politiche della salute, inserendo nei livelli essenziali di assistenza sanitaria e sociale l'attività motoria e sportiva; più adatta ai bisogni di ogni cittadino come prevenzione e come orientamento verso nuovi stili di vita; – nelle politiche ambientali e urbanistiche, promuovendo progetti di animazione sportiva dell'ambiente naturale e nuovi investimenti per impianti polifunzionali e spazi attrezzati nelle città e nel resto del territorio; – nelle politiche sociali, per promuovere moduli di attività sportiva che abbiano tra le loro finalità esplicite obiettivi come l'inclusione sociale e il contrasto al disagio. La gestione di queste innovazioni ha bisogno di un nuovo assetto istituzionale dello sport. Le Regioni e gli Enti Locali sono le istituzioni cui la Costituzione affida il compito di ordinare e organizzare lo sport dei cittadini. Chiediamo che le Regioni esercitino questa facoltà e istituiscano al loro interno, in raccordo con gli EE.LL., ''Comitati regionali dello sport per tutti'', che coordinano e associno al governo del sistema tutto l'associazionismo interessato e accreditato. Proponiamo la costituzione di un ''Consiglio nazionale dello sport per tutti'', aperto a tutti gli attori: Enti di promozione, associazioni di promozione sociale e volontariato, società sportive, Federazioni sportive, Regioni ed EE.LL.. A tale organismo deve spettare coordinare e indirizzare sul territorio l'intervento progettuale per lo sviluppo dello sport per tutti. Proponiamo infine nuove istituzioni del governo pubblico e democratico dello sport – entro le quali collocare adeguatamente l'esperienza storica e la realtà del CONI – aperte alla partecipazione dell'intero associazionismo sportivo, per le quali lo sviluppo dello sport per tutti nel Paese rappresenti il principale obiettivo. Su questi indirizzi di fondo i firmatari dell'appello per lo sviluppo dello sport per tutti intendono raccogliere le adesioni di tutti i soggetti interessati e promuovere la nascita di un movimento per l'avvio delle riforme. E sarà proprio questo il tema al centro della manifestazione di Roma, sintetizzato dal titolo del documento-appello che è stato già sottoscritto da decine di amministratori regionali, locali e sindaci: ''Per una nuova cultura sportiva, per la riforma dello sport''. La manifestazione si terrà al Teatro Ambra Jovinelli, via Guglielmo Pepe 43, con inizio alle ore 10. Intanto gli organizzatori sono impegnati nella predisposizione degli interventi e del programma e che sarà definitivo nei prossimi giorni. E' già attivo il sito internet www.sportpertuttinet.it , la voce ufficiale e unitaria della ''Convention dello sport per tutti''. E' pronta la veste definitiva del sito attraverso il quale è possibile aderire all'appello e avere tutte le notizie e la documentazione relativa alla manifestazione. Dal sito è possibile scaricare anche il kit di comunicazione con i pdf in alta risoluzione per la stampa dell'appello, di locandine e manifesti con il logo dell'iniziativa. La manifestazione sarà aperta dalla proiezione di un video esclusivo di tre minuti realizzato dal regista Giuseppe Sansonna (collaboratore della rubrica 'Film di notte') con immagini del ''nostro'' sport che incroceranno film celebri nei quali sia evidente il richiamo all'immaginario sportivo. Si cercherà di puntare sul valore emotivo ed evocativo di questa ricostruzione dello sport sociale italiano…in tre minuti. Per chi volesse, oltre che firmare l'adesione all'appello sul sito internet, anche partecipare alla manifestazione, si metta in contatto col proprio Comitato Csi.

L’autore - Chi è Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi contrassegnati sono obbligatori *

*

BIGTheme.net • Free Website Templates - Downlaod Full Themes