Home | E’ Valerio Piro il miglior ''don'' scacchista

E’ Valerio Piro il miglior ''don'' scacchista

CARUGATE (MI) – Giocando con i Re, il 12 e il 13 novembre, ha ospitato, tra la altre iniziative in programma, anche il primo campionato italiano per sacerdoti, cui hanno preso parte una decina di ecclesiastici da tutta Italia. Qualche defezione dell’ultima ora per imprevisti impegni parrocchiali ha ridotto il numero dei partecipanti. Vittoria come da pronostico per don Valerio Piro di Napoli, che ha preceduto il sorprendente frate Marcello Bonforte di Chieti; terzo assoluto il polacco Dariusz Kowalczy (docente alla Pontificia Università Gregioriana di Roma), per cui il terzo posto tra gli italiani è stato appannaggio di don Stefano Vassallo di Genova. Seguono don Roberto Pavan di Osimo e mons. Pietro Sambo, di Gorizia, consulente ecclesiastico del Csi Friuli. Ha chiuso la classifica, meritando un premio speciale, mons. Claudio Paganini di Brescia, consulente ecclesiastico nazionale del CSI, unico non classificato. Affollata la cerimonia di premiazione con mattatore l’attore Neri Marcorè, che ha anche tenuto un applauditissimo intervento in occasione della conferenza ‘Gli Scacchi e la Chiesa’, seguita al torneo.Particolarmente affollato il torneo a squadre per gli studenti (dalle elementari alle superiori) – dettagli sul sito. Alle manifestazioni e alle premiazioni sono intervenuti il sindaco di carugate, dr Gravina, e l’assessore allo sport, dr Bocale. Nella serata di venerdì, per la conferenza Scacchi e Matematica (tra i relatori il mi Fabio Bellini), è intervenuto anche il presidente della Federscacchi Gianpietro Pagnoncelli. Molto appassionante anche il torneo internazionale dei software scacchistici disputato tutto all’interno del Centro commerciale Carosello. Sul filo di lana ha prevalso Sjeng del belga Giancarlo Pascutto (nonni italiani) che ha preceduto Chiron di Ubaldo Farina di Brindisi, che ha comunque vinto lo scudetto 2010. Chiron, in testa fino al penultimo turno (dopo aver battuto sia Sjeng sia Booot), ha perso l’ultima partita con Deuterium (Filippine, alla fine quarto). Terzo Booot dell’ucraino Alex Morozov. Posti d’onore nella classifica italiana per Equinox del romano Giancarlo Delli Colli (terzo-quinto ex aequo, quinto per spareggio tecnico) e per Chexa del torinese Mauro Riccardi. Tredici i programmi in gara da tutto il mondo, 5 italiani e 8 stranieri.

L’autore - Chi è Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi contrassegnati sono obbligatori *

*

BIGTheme.net • Free Website Templates - Downlaod Full Themes