Figc-Csi: risolto problema della doppia affiliazione

ROMA – Si è svolto giovedi scorso, 20 luglio, presso la sede della FIGC un incontro tra le componenti federali e una rappresentanza degli Enti di promozione sportiva. Presenti Luigi Agnolin, Carlo Tavecchio e Salvatore Colonna per la FIGC; Gabriele Bettelli (vice pres. UISP), Santo Galliano (vice presidente CSI), Renato Picciolo (direttore tecnico CSI), Tiziano Pesce (Lega Calcio UISP), Antonino Viti (vice pres. Acsi) per gli Enti di Promozione Sportiva. Un sereno scambio di vedute sui temi del tesseramento e dell’attività svolta sul territorio. Nel corso dell'incontro si è rilevata la proficua complementarietà dell'azione istituzionale dei diversi soggetti in campo, è stata sottolineata la comune volontà di evitare pericolose sovrapposizioni e, nel contempo di stabilire un tavolo di confronto per addivenire alla stipula della Convenzione. Nelle more del rinnovo della Convenzione si è convenuto che gli EPS chiederanno una deroga a quanto previsto dal Comunicato Ufficiale n° 1 del Settore Giovanile e Scolastico per potere avviare subito le attività programmate. In particolare i Comitati Csi trasmetteranno ai Comitati locali del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC i programmi delle attività giovanili di calcio dagli stessi organizzati (compreso il calcio 7 e il calcio 5 nonché il calcio femminile in tutte le sue articolazioni a 11, a 7, a 5) per ottenere dalla Presidenza Nazionale del Settore Giovanile e Scolastico la deroga suddetta.

About Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Check Also

Sette istruttori BLSD per il CSI

È salito a sette il numero di istruttori BLSD del Team Formazione Sanitaria del CSI …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *