Home | Genitori e figli più forti contro alcol e droga

Genitori e figli più forti contro alcol e droga

ROMA – I risultati della prima applicazione italiana del metodo Strengthening Families Program (Programma di rafforzamento delle famiglie, Sfp) sono stati presentati in un convegno a Roma, presso il Summit Hotel. La sperimentazione italiana dell’Sfp – finanziata dal Ministero dell’Istruzione, università e ricerca, e che ha visto la collaborazione del Centro sportivo italiano (Csi), della Federazione italiana delle comunità terapeutiche (Fict) e del Forum oratori italiani (Foi) – ha coinvolto 47 centri di attività formativa in 40 province distribuite in tutto il territorio nazionale. I nuclei famigliari coinvolti nel progetto sono stati 2.400, 3.600 i bambini tra i 6 e gli 11 anni, 4.800 i genitori, affetti o non, da difficoltà di temperamento e disagi psicologici. Il progetto, sperimentato anche in Irlanda, Portogallo, Spagna, Filippine ed in alcuni paesi dell’est europeo, è stato riadattato alle condizioni sociali italiane, ispirandosi al modello originale statunitense, ideato nel 1982 dalla dottoressa Karol Kumpfer (che è intervenuta telefonicamente dallo Utah per congratularsi) per aiutare genitori tossicodipendenti in terapia metadonica di mantenimento. Partendo dal presupposto che alcolismo e abuso di droga possono essere correlati a dinamiche famigliari, la Kumpfer organizzò corsi di formazione per genitori, corsi per bambini e corsi che coinvolgevano tutto il nucleo famigliare riunito. I risultati sono stati illustrati da Michele Marchetti, direttore nazionale dell’ Area Formazione del Csi, con gli interventi a seguire di don Massimiliano Sabbadini, presidente del Foi, Mauro Bignami del FOI, e con quello (scritto) di don Domenico Battaglia, presidente della Fict. Nel corso del workshop sono intervenuti inoltre Antonio Cutolo (MIUR – Direzione Generale per lo Studente) che ha ribadito l’impegno a far proseguire questo efficace progetto, anche a livello europeo. Sulla stessa linea Maria Grazia Corradini, (stesso dipartimento) che ha focalizzato la sua attenzione sugli esiti della sperimentazione italiana. Insieme si sono condivise alcune esperienze e le testimonianze dei group-leader, dei genitori e dei figli partecipanti all’iniziativa congiunta. Significativa per tutte la relazione della famiglia Marino , da Catanzaro. Mamma, papà e tre figli uniti enl dire: “Avevamo problemi a gestire la famiglia e questo progetto ci ha aiutato nel gestire problemi. Il gioco del bambino , il gioco del genitore sono stati tutti messaggi e linguaggi utili per farci crescere come genitori ed aiutare l’autostima dei piccoli. Ai partecipanti al convegno verrà distribuita la pubblicazione con gli esiti della sperimentazione del progetto Sfp in Italia.

L’autore - Chi è Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi contrassegnati sono obbligatori *

*

BIGTheme.net • Free Website Templates - Downlaod Full Themes