Home | Attività Sportiva | Ginnastica ovunque, anche in Parrocchia
Ginnastica ovunque, anche in Parrocchia

Ginnastica ovunque, anche in Parrocchia

Con la fine della vacanze, torna per tutti il bisogno di sport, per tenersi in moto nelle giornate fredde, per uscire di casa e socializzare con gli altri o, nel caso dei bambini, per prepararsi alle gare. Nonostante il Comune di Ravenna affermi, nelle recenti statistiche elaborate, che tra gli sport più diffusi vi siano pallavolo, calcio e basket, in realtà la disciplina di gran lunga più diffusa nel nostro territorio è la ginnastica, in tutte le sue forme. Dai dati di tesseramento del CSI, organismo che solo a Ravenna rappresenta tesserati su 41 discipline diverse e 109 società sportive, su un consistente campione di 11mila praticanti emerge che oltre il 18% di loro pratica una forma di ginnastica (generale, fitness, aerobica, artistica, ritmica ecc.). Seguono a ruota la pallavolo (11%), gli sport podistici come corsa, marcia, camminate ecc. (10%), il calcio (8%), la danza e il basket (7%), e il nuoto (5%). E’ curioso notare come sia cambiato il panorama sportivo rispetto a soli 5 anni fa, quando a guidare la classifica era la pallavolo con ben il 20% dei praticanti, oggi quindi quasi dimezzati. E’ curioso anche notare come, contrariamente a calcio, basket e volley, la ginnastica non abbia a Ravenna una grande struttura interamente dedicata ad essa, così come avviene ad esempio in altre città della Regione dove, molto attente al mutare della società, le amministrazioni locali hanno via via seguito gusti e bisogni della cittadinanza in termini di strutture e risorse. Senza luoghi dedicati e senza la fama dei grandi sport storici, a Ravenna la ginnastica deve frammentarsi dove può, in mille palestre e in mille sale, comprese anche quelle parrocchiali o dei circoli di paese. Ma è così tanta la passione e l’umiltà di questo sport, che sono in pochi a lamentarsi.

E allora ben venga il mondo della ginnastica, una delle più antiche discipline sportive, praticata fin dagli antichi Greci solo da uomini e in abbinamento alla lotta, in cui eccellevano campioni anche italiani come l’erculeo Milone da Crotone, che vinse ben 6 titoli olimpici 500 anni prima di Cristo. Ma venendo ai giorni nostri, la ginnastica si è evoluta e si è adattata soprattutto alle femmine, che oggi la praticano di gran lunga più dei maschi e, con le sue forme più dolci e correttive, anche alla terza età e come terapia riabilitativa.

Il CSI, appunto, è tra gli Enti “leader” in questa disciplina, perché ad esso sono affiliate molte società che la praticano nei vari angoli del territorio ed in grande evidenza è la neonata Gym Academy, la più grande società sportiva di ispirazione cattolica della diocesi e una delle più corpose società ginniche della provincia, che organizza corsi per bambini, adolescenti, adulti e anziani in discipline che vanno dalla ginnastica artistica e ritmica, alla tonificazione e pilates, alla ginnastica posturale, a quella dolce di mantenimento, fino alla danza contemporanea evoluta dalla ginnastica ritmica. Stanno iniziando anche i corsi mattutini per adulti che si svolgeranno presso la sala parrocchiale del SS. Redentore. Il tutto con un occhio particolarmente attento alla ottima qualità degli insegnanti ma anche ai costi, che sono i più bassi della città e accessibili a tutti perché Gym Academy, nel vero spirito del CSI, non ha finalità di lucro e si basa ancora in gran parte sul volontariato. Per informazioni sui corsi si può consultare il sito internet www.gymacademy.ra.it oppure chiamare il CSI allo 0544 31371.

L’autore - Chi è Marco Guizzardi

Vicepresidente provinciale, Consigliere di Presidenza Nazionale, Responsabile del Team Nazionale Innovazione e Tecnologia, Responsabile Nazionale Ufficio Rendicontazione Coni

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi contrassegnati sono obbligatori *

*

BIGTheme.net • Free Website Templates - Downlaod Full Themes