Gran finale: 5 scudetti a Lombardia e Emilia

LIGNANO SABBIADORO (UD) – 5 scudetti in Emilia Romagna, 5 in Lombardia, 2 in Piemonte e 1 in Sicilia. È questo il bilancio delle finali dei campionati nazionali di calcio, pallacanestro e pallavolo, categoria top junior e open, conclusesi domenica 9 luglio al villaggio Ge.tur di Lignano Sabbiadoro. Bottino pieno per Milano, con 4 squadre (su 6 finaliste) campioni nazionali: l'Immobiliare De Paola nel calcio a 7 open, l'OSDS e il Sant'Andrea per le categorie top junior e open maschile della pallacanestro e il Precotto nel volley misto, già vincitrice lo scorso anno. Niente bis con il 2005 per i pallavolisti open del Pcg Presso; in finale ceduto il titolo ai forti parmensi dell'Energy Volley. Spodestate sottorete anche le campionesse open del CSI Versilia; le ragazze del Castelvetro Modena strappano loro lo scudetto in finale. E c'è ancora un'altra formazione dell'Emilia Romagna guastatrice di scudetti-bis. E' l'Imola Calcio a 5, cui passa le consegne nell'open femminile il Real Chieri Torino. Ma ci sono pure conferme. Nuovamente campioni d'Italia gli atleti del Mammut Club Modena nel calcio a 5 open maschile. Scudetto cucito ancora sulle maglie anche per il Soliera di Carpi nella pallavolo top junior maschile e per il CSI Fondotoce di Verbania che si aggiudica la finale open del calcio a 11. Tra le donne vittoria del Peja di Bergamo nel calcio a 7 e per la Beinaschese basket di Torino. Un solo scudetto viaggia, invece, verso il sud: è quello della pallavolo top junior dell'Astrea di Catania che ha battuto in finale il Volley Codogno 2000 di Lodi.

About Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Check Also

Sette istruttori BLSD per il CSI

È salito a sette il numero di istruttori BLSD del Team Formazione Sanitaria del CSI …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *