Home | Il Csi di Roma alla Maratona di Primavera

Il Csi di Roma alla Maratona di Primavera

ROMA – Si correrà domenica mattina a Roma la 26ª Maratona di Primavera- Festa delle Scuole, importante appuntamento per le scuole di Roma e del Lazio, sostenuto da diversi anni anche dal Centro Sportivo Italiano. Sede principale della manifestazione è la splendida terrazza del Pincio di Villa Borghese dove da venerdì 12 è aperto il Villaggio dello sport, composto da vari stands, un palco centrale, un grande spazio polivalente, un’area ricreativa per i bambini e un’area-giochi, su viale della Magnolie, curata dai volontari e dagli animatori del Csi capitolino per promuovere l’attività sportive tra i più piccoli. Diversa l’offerta sportiva che va dal basket, al calcio 3 contro 3 , al calciobalilla umano, al minitennis; ci sarà inoltre una pista di atletica con 4 corsie e 200 metri circa su cui sprintare, e ancora giochi di abilità e di precisione come il tiro a canestro gonfiabile, o il tunnel dei calci di rigore. Saranno inoltre aperti al pubblico dei punti ''free sport'' con esibizioni di gruppi di jazzexercise e della Royal Fitness Club, che offrirà la possibilità di provare lo spinning, il just pump, l’aerokombat e le arti marziali. Non mancheranno momenti di dibattito nell’area forum fra le associazioni del volontariato che operano nella capitale, in attesa dell’evento clou di domenica mattina, quando alle 9 in Piazza San Pietro si raduneranno i circa ventimila partecipanti alla “maratona di primavera”, 26 anni di vita, grazie all’intuizione di Fratel Giuseppe Lazzaro, fondatore di questa iniziativa non competitiva, che altro non è se non una bella passeggiata in gruppo fino al panoramico balcone di Villa Borghese. Il gioco e lo sport per imparare senza annoiarsi: è questo il messaggio del 2006 che la Festa della Scuola vuol dare alla cittadinanza. La corsa vuole essere una festa di tutti, un momento di serenità sotto la paterna benedizione del Papa che nel corso dell'Angelus saluterà, come tradizione, tutti i partecipanti. Una coreografia intitolata ''Gioia'', eseguita da oltre mille alunni delle scuole di Roma e provincia, saluterà quindi in risposta il Santo Padre, Benedetto XVI. Il percorso di 5 km, di corsa, a passeggio, in bici, skate, pattini, partirà dal Vaticano per toccare altri luoghi della ''romanità'' quali Piazza del Popolo, Piazza di Spagna, Trinità dei Monti, e quindi concludersi al Pincio.

L’autore - Chi è Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi contrassegnati sono obbligatori *

*

BIGTheme.net • Free Website Templates - Downlaod Full Themes