In campo con i cantanti per la legalità

ANCONA – Anche il Csi in campo per la legalità. Il 25 aprile giornata di festa allo stadio del Conero di Ancona, dove si sono affrontate, davanti a circa 8 mila persone, la Nazionale italiana Agorà, allenata da Riccardo Trillini del Csi, e la Nazionale italiana cantanti per sostenere un progetto di solidarietà. Con l'incasso è stato, infatti, acquistato un camper per la formazione di animatori di strada sulla legalità che giri per le zone più difficili di Napoli e provincia. Il messaggio è forte e parte proprio dalle Marche, dove a settembre papa Benedetto XVI incontrerà i giovani. Nelle file della nazionale Agorà, con ben quattro vescovi in campo, oltre ai giovani della pastorale giovanile, anche Massimiliano Sabbadini e Massimo Achini, consulente ecclesiastico e presidente e del CSI Milano. La partita si è conclusa sul 3-1 per l'Agorà, con una straordinaria cornice di pubblico che ha sostenuto con cori e striscioni i propri beniamini. Al 3' minuto in gol il nuovo vescovo di Macerata- Giuliodori, suo anche il raddoppio al 31'; ha provato ad accorciare le distanze per i cantanti Pietro dei Piquadro, ma al 5' del secondo tempo è stato Amato (Giovani verso Assisi) a chiudere la gara. Nel secondo tempo spazio anche per un mini concerto di Gianni Morandi, che ha imbracciato la chitarra deliziando il pubblico con i suoi brani più famosi. A fine gara, il consulente ecclesiastico del Csi Claudio Paganini ha consegnato ai capitani delle due formazioni un targa d'argento del Centro Sportivo Italiano.

About Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Check Also

Sette istruttori BLSD per il CSI

È salito a sette il numero di istruttori BLSD del Team Formazione Sanitaria del CSI …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *