Home | Lo Sri Lanka nel cuore degli sportivi modenesi

Lo Sri Lanka nel cuore degli sportivi modenesi

MODENA – Prosegue a pieno ritmo la raccolta di adesioni alla serata con cena in programma mercoledì 30 marzo, alle 20,30, nei locali della Polisportiva Gino Nasi in via Viterbo 80, per la raccolta di fondi che saranno devoluti alle popolazioni del sud est asiatico, colpite lo scorso dicembre dal maremoto. Una serata importante, organizzata dagli assessorati allo sport del Comune e della Provincia, polisportiva Gino Nasi, CSI, Uisp e Aics, in cui gli sportivi lanceranno un segnale di unità e solidarietà a sostegno del progetto di ricostruzione di 17 Gramodaya Health Center nei distretti cingalesi di Galle, Matara, e Trincomalee, promosso da Emilia – Romagna. I Gramoyada Health Center sono strutture sanitarie di base costruite in ogni villaggio dove, sotto la supervisione di una ostetricia, viene erogata assistenza pre e post natale alle madri, sono somministrate terapie ed eseguite medicazioni, sono promossi interventi di medicina preventiva ed educativa. Il costo per la ricostruzione di una singola struttura è di 38 mila 700 euro. Abbinata all'evento, a cui parteciperanno volti celebri dello sport modenese e nazionale, è prevista la cena, il cui costo è di 25 euro. Nel corso della serata si svolgerà anche una sottoscrizione interna, organizzata dalla polisportiva Gino Nasi il cui ricavato sarà devoluto interamente al progetto. Tanti i premi messi a disposizione da aziende, società, federazioni e gruppi sportivi.

L’autore - Chi è Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi contrassegnati sono obbligatori *

*

BIGTheme.net • Free Website Templates - Downlaod Full Themes