Home | Notizie Sportive | Parte la innovazione tecnologica nel CSI

Parte la innovazione tecnologica nel CSI

Il Consiglio Nazionale del CSI, nella sua seduta del 21 e 22 luglio scorsi, ha definito, su proposta della Presidenza Nazionale, le 7 priorità e principali ambiti di intervento sui quali si dovrà lavorare con assoluta determinazione nel prossimo quadriennio: 1. Un Gruppo Sportivo in ogni Parrocchia 2. Sviluppo dell’Associazione in termini di tesserati e di affiliazioni 3. Nuovo Itinerario Sportivo Educativo 4. Nuovo Statuto 5. Formazione permanente e Scuola Quadri 6. Incremento autorevolezza nell’ambito ecclesiale, sportivo, del welfare e terzo settore 7. Innovazione e tecnologia Si tratta di obiettivi considerati “irrinunciabili” e dunque da realizzare entro il 2016. Ovviamente ci sono molti altri obiettivi strategicamente importanti e rilevanti, ma i sette elencati sono ritenuti essenziali. Unitamente a questi, sono stati definiti 10 successivi uffici: Tavolo G 10 (i 10 Comitati più grandi del Paese) -Tavolo delle Segreterie Provinciali – Impiantistica Sportiva – Ufficio Patrimonio e Acquisto Sedi Territoriali – Spending Review – Attività Internazionale – Attività Disabili – Servizio Documentazione e Ricerca – Rapporti con le Università. Nell’ambito della definizione degli incarichi, il Consiglio Nazionale ha assegnato uno dei più prestigiosi e strategici al ravennate Marco Guizzardi, al quale è stata affidata la delega ad “Innovazione eTecnologia”, cioè la responsabilità di progettare e implementare una nuova piattaforma informatica che supporti il tesseramento on-line e tutta una serie di servizi innovativi.

“Mi complimento con Marco – ha affermato Massimo Achini, Presidente Nazionale del CSI all’atto di conferirgli ieri l’incarico – e soprattutto lo ringrazio per la preziosissima disponibilità. Si tratta di un ambito strategicamente rilevante e importante e sono immensamente contento del fatto che il Consiglio nazionale abbia affidato a lui questa responsabilità. Ai primi di settembre ci incontreremo per definire insieme obiettivi (chiari e precisi), strategie e metodo di lavoro per questa stagione. Mi piace poi immaginare – conclude Achini – di poter aggiornare costantemente la Presidenza Nazionale sullo stato di avanzamento lavori di un incarico così rilevante.” “E’ una sfida che accetto volentieri – risponde Guizzardi – sia perché è chiaro il “bisogno” di innovazione tecnologica che la Associazione ha, per restare al passo con i tempi e per rendere un servizio sempre migliore ai Comitati e, quindi, alle società sportive, sia perché questo incarico mi gratifica enormemente, poiché dà l’occasione, ad un semplice “capomastro” di esperienza come me, di contribuire al grande progetto di una opera di importanza strategica che rimarrà nel futuro di tutto il CSI.” “E’ un atto di fiducia estrema – prosegue il Consigliere di Presidenza – nei confronti miei personali e dell’intera Emilia-Romagna, ai cui uomini il Presidente Achini non ha mai mancato di affidare incarichi tra i più rilevanti e strategici: in particolare mi riferisco a Paolo Bellei, a cui è stata nuovamente affidata la Direzione Amministrativa del CSI nazionale, e a Stefano Gobbi sul quale si fonda il progetto della Direzione Marketing & Fund Raising.”

“Con la Innovazione e Tecnologia – conclude Guizzardi – chiudiamo, come Emilia-Romagna, una terna di deleghe che impatta fortemente, spero in senso positivo, sulla vita attuale e sul futuro della associazione. Quando la Presidenza Nazionale chiama l’Emilia-Romagna, la nostra Regione risponde sempre con grande impegno, schierando in campo le forze più concrete a servizio dell’intera Associazione, con la speranza di poter estendere un modello operativo che ci rende da tanto tempo la seconda regione più grande e attiva del Paese, ed in continua crescita”. Inizia così, nel CSI, l’era della informatizzazione digitale che renderà più moderno e operativo il rapporto tra le società sprotive e la necessaria “burocrazia”, più veloci le procedure, ma soprattutto creerà sinergie tra settori. Il CSI si lancia con autorevolezza nel pieno del nuovo millennio.

L’autore - Chi è Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi contrassegnati sono obbligatori *

*

BIGTheme.net • Free Website Templates - Downlaod Full Themes