Home | Ripartita la macchina organizzativa del Csi

Ripartita la macchina organizzativa del Csi

RAVENNA – Entrare a far parte di una squadra o di un gruppo sportivo è una delle esperienze di vita più belle, esaltanti e complete che si possano provare. Questa è una possibilità che non hanno solo i grandi campioni professionisti, ma fortunatamente anche tutti gli appassionati, le persone ''comuni'' che amano fare lo sport che gli piace. Il Centro Sportivo Italiano è nato e vive per questo, grazie al lavoro oscuro e faticoso di tantissimi appassionati volontari. Far parte di un team significa collaborare, sentirsi utile, lottare per raggiungere un traguardo o un obiettivo, impegnarsi per avere soddisfazioni in maniera estremamente coinvolgente. La magnifica esultanza di Marco Tardelli, dopo il gol segnato nella finale del mondiale 1982, è l’immagine icona delle sensazioni e dell’entusiasmo che può trasmettere la pratica di un’attività sportiva, la realizzazione di ogni punto, ogni gol ed ogni meta, ma anche, più semplicemente, la realizzazione di una bella azione, provata e ripetuta in allenamento. Lo sport insegna a vivere, ad avere obiettivi, insegna ad ognuno che lo pratichi il modo per arrivare a raggiungerli, insegna a rispettare gli avversari, ad accettare anche la sconfitta, traendone stimoli positivi per il futuro. La pratica sportiva, se vissuta nella giusta maniera, diventa principio generativo di relazioni umane profonde ed aiuta la maturazione personale dell’individuo. Queste sono le idee, le sensazioni e gli stimoli che la nostra associazione da quasi trenta anni si è sempre prefissata di diffondere. Ed è proprio per far sì che questi messaggi vengano recepiti, che il Csi è sempre più convinto e deciso ad andare avanti, impegnandosi su tanti fronti, con gli sport di squadra (calcio, calcio a 5, pallavolo e basket) ma anche con le discipline individuali (ginnastica e cicloturismo, sci e aikido, fino al tradizionale nuoto) e dando modo a tutti i suoi numerosi associati di poter praticare al meglio lo sport preferito, sfogando e dando soddisfazione alla propria passione. Per la stagione 2006/07, l’offerta sportiva del comitato Csi di Ravenna spazia dal 28° campionato di calcio, intitolato alla memoria di Donato Guercio, infaticabile e prezioso collaboratore venuto a mancare anni fa, che vede al via 13 formazioni, alla Coppa Csi in notturna, che avrà inizio mercoledì 11 ottobre, dal campionato di volley, in grado di far scendere in campo squadre in tutte le categorie (Open, misto e le varie categorie giovanili) al 13° campionato di calcio a 5, che prende il via lunedì 16 ottobre e che si disputerà sui campi del Tc Cesarea a Ravenna, dal 3° campionato di basket, che è partito a fine ottobre, alla ginnastica, che tra corsi, esibizioni e gare, impegnerà un vero esercito di giovani e giovanissimi atleti, e allo sci, grazie alla bella attività portata avanti dallo Ski Sun di Russi. E poi, non va trascurato l’ampio spazio dato alla formazione, con i consueti corsi arbitro di pallavolo, calcio e calcio a 5. Ogni settimana, attraverso le colonne di Ravenna Sport, daremo risalto alla nostra attività. Non solo attraverso la pubblicazione dei risultati e delle classifiche dei vari campionati, ma anche presentando al grande pubblico le squadre e molti degli atleti che, con la loro attività, aiutano il Csi a crescere in un rapporto di reciproco scambio. Per ogni informazione al riguardo delle manifestazioni appena citate, ci si può rivolgere alla nostra segreteria, sita in via Guidarelli 7, Ravenna. Tel 0544/31371, fax 0544/31140.

L’autore - Chi è Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi contrassegnati sono obbligatori *

*

BIGTheme.net • Free Website Templates - Downlaod Full Themes