Home | Attività Sportiva | San Lorenzo: inaugurazione del nuovo campo

San Lorenzo: inaugurazione del nuovo campo

Oggi la Parrocchia di San Lorenzo in Cesarea ha inaugurato il nuovo campo da calcio a cinque di proprietà della comunità. La piccola struttura in erba naturale, incastonata in Via Fiume Conca, cioè tra Via Romea e Via Rubicone, è uno dei campi per calcio giovanile più “storici” su cui si è svolta attività del CSI, giacchè esiste ancora prima della costruzione della Chiesa di San Lorenzo in Cesarea (avvenuta nel 1979) e lì si sono svolte 25-30 anni fa, diverse edizioni dei Tornei interparrocchiali “San Domenico Savio” (Under 14) e “Nicola Bravi” (Under 16), ora confluiti sotto il nome di “Oratorio Cup”. Fin da allora la struttura parrocchiale viveva grazie alla manutenzione effettuata direttamente dal CSI (in particolare se ne occupava l’allora responsabile arbitri Pino Masotti). Ma ancora oggi, nonostante oltre un quarto di secolo sia trascorso, la storia si ripete. Si è rifondata la società sportiva parrocchiale (diretta da Ermes Masotti, figlio di Pino) e la struttura, abbandonata da tempo, è ritornata a nuovo splendore grazie all’intervento diretto del CSI di Ravenna e al piccolo finanziamento ottenuto dal CSI Regionale dell’Emilia-Romagna; da qui si è ripresa l’attività di calcio giovanile interparrocchiale nel quartiere.

Oggi pomeriggio è avvenuta la nuova inaugurazione della struttura sportiva: alle ore 15 si disputerà una partita amichevole tra i ragazzi della Parrocchia e, nell’intervallo tra il primo e il secondo tempo, sono intervenuti il Presidente CSI Andrea Lami, il membro di Presidenza Nazionale CSI Marco Guizzardi, il Presidente della Società Ermes Masotti e l’Arcivescovo di Ravenna Mons. Giuseppe Verucchi assieme al parroco Don giovanni Orlandini per una breve cerimonia e benedizione dell’impianto. Ancora una volta, in assenza totale di investimenti da parte della nostra città verso l’aggregazione giovanile e lo sport, tocca alla Chiesa e al CSI sostituirsi con i propri pochissimi mezzi nel dotare la città di queste opportunità; ma questo è anche un segno della ottima vitalità della società civile e della comunità ecclesiale, in un momento di difficoltà economica e di scarsa capacità gestionale da parte della politica in generale.

L’autore - Chi è Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi contrassegnati sono obbligatori *

*

BIGTheme.net • Free Website Templates - Downlaod Full Themes