Home | Sport e Salute | Solo 5 minuti di allenamento al giorno e….
Solo 5 minuti di allenamento al giorno e….

Solo 5 minuti di allenamento al giorno e….

Una ricerca dimostra che il 48% dei giovani che fanno esercizio fisico studiano tre ore in più alla settimana, perdono meno giorni di scuola e fanno poche assenze ingiustificate.
Basterebbero solo 5 minuti di allenamento al giorno per dare slancio al rendimento scolastico.

Lo certificano gli scienziati dell’Università del Montreal: l’attività fisica aumenta la capacità di concentrazione, il livello di attenzione e di autocontrollo e permette di ottenere migliori risultati scolastici.

Come afferma Andrea Grasso, direttore del Trauma Sport Center della casa di cura Villa Valeria di Roma.  “L’ambiente dello sport è da sempre un luogo sano che tiene impegnati i ragazzi in maniera virtuosa, con benefici come lo sviluppo del senso di gruppo e di cooperazione, il rispetto dei ruoli, il senso di responsabilità. Questo ha effetti diretti sul comportamento e il rendimento scolastico, ma soprattutto il senso di autodisciplina acquisito nello sport si riflette anche nell’attenzione in classe e nello svolgimento dei compiti a casa. Le numerose ricerche condotte sull’argomento hanno messo in luce molti effetti positivi di una regolare attività fisica e sportiva: i giovani atleti hanno voti più alti della media, specialmente nella lingua madre e in matematica, si diplomano in tempo e fanno meno assenze“.

L’attività fisica dunque, non limita solo il rischio di sedentarietà e obesità, ma i suoi benefici si allargano anche alla sfera dell’apprendimento e del rendimento professionale.

Tali scoperte denotano anche l’aumento dell’attenzione degli studiosi sui benefici dello sport correlata anche ai provvedimenti del legislatore. Come ricorda Grasso, infatti: “La salute dei giovani sportivi è sempre più tutelata. L’attività agonistica è regolamentata dal decreto ministeriale del 18 febbraio 1982, mentre quella amatoriale ludico-motoria e quella non agonistica sono disciplinate dal Decreto ministeriale del 24 aprile 2013 e dall’art. 42-bis della Legge 09/08/2013 n. 98. Inoltre si tiene conto delle Linee guida emanate del ministero della Salute. Il certificato di idoneità sportiva è a tutela degli atleti di ogni età, non solo agonisti“.

L’autore - Chi è Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi contrassegnati sono obbligatori *

*

BIGTheme.net • Free Website Templates - Downlaod Full Themes