Solo 5 minuti di allenamento al giorno e….

Una ricerca dimostra che il 48% dei giovani che fanno esercizio fisico studiano tre ore in più alla settimana, perdono meno giorni di scuola e fanno poche assenze ingiustificate.
Basterebbero solo 5 minuti di allenamento al giorno per dare slancio al rendimento scolastico.

Lo certificano gli scienziati dell’Università del Montreal: l’attività fisica aumenta la capacità di concentrazione, il livello di attenzione e di autocontrollo e permette di ottenere migliori risultati scolastici.

Come afferma Andrea Grasso, direttore del Trauma Sport Center della casa di cura Villa Valeria di Roma.  “L’ambiente dello sport è da sempre un luogo sano che tiene impegnati i ragazzi in maniera virtuosa, con benefici come lo sviluppo del senso di gruppo e di cooperazione, il rispetto dei ruoli, il senso di responsabilità. Questo ha effetti diretti sul comportamento e il rendimento scolastico, ma soprattutto il senso di autodisciplina acquisito nello sport si riflette anche nell’attenzione in classe e nello svolgimento dei compiti a casa. Le numerose ricerche condotte sull’argomento hanno messo in luce molti effetti positivi di una regolare attività fisica e sportiva: i giovani atleti hanno voti più alti della media, specialmente nella lingua madre e in matematica, si diplomano in tempo e fanno meno assenze“.

L’attività fisica dunque, non limita solo il rischio di sedentarietà e obesità, ma i suoi benefici si allargano anche alla sfera dell’apprendimento e del rendimento professionale.

Tali scoperte denotano anche l’aumento dell’attenzione degli studiosi sui benefici dello sport correlata anche ai provvedimenti del legislatore. Come ricorda Grasso, infatti: “La salute dei giovani sportivi è sempre più tutelata. L’attività agonistica è regolamentata dal decreto ministeriale del 18 febbraio 1982, mentre quella amatoriale ludico-motoria e quella non agonistica sono disciplinate dal Decreto ministeriale del 24 aprile 2013 e dall’art. 42-bis della Legge 09/08/2013 n. 98. Inoltre si tiene conto delle Linee guida emanate del ministero della Salute. Il certificato di idoneità sportiva è a tutela degli atleti di ogni età, non solo agonisti“.

About Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Check Also

Corridori della domenica, state attenti

La rassegna stampa di oggi ci racconta due drammi che hanno scosso il mondo sportivo amatoriale, entrambi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *