Home | CSI in Italia | “Stand Up”. Finali nazionali a Teramo

“Stand Up”. Finali nazionali a Teramo

E’ a Teramo il traguardo 2012 di “Stand Up”, il progetto che il CSI ha indirizzato ai ragazzi italiani di 11-13 anni per convincerli ad abbandonare la sedentarietà e adottare stili di vita più sani, principalmente attraverso il gioco e la polisportività. Il “pezzo forte” del progetto, un torneo basato su 9 diversi giochi sportivi di squadra (basket, calciotennis, disco tennis, hockey, palla tennis, pallamano, tennis dolce, volano, volley), è stato promosso in 11 comitati Csi (Aversa, Bari, Cagliari, Napoli, Pisa, Perugia, Ravenna, Roma, Teramo, Torino, Verbania), ed ha laureato le 48 le formazioni che ieri, mercoledì 30 maggio, hanno sfilato nel centro teramano per poi ritrovarsi tutti nella Sala Polifunzionale della Provincia, dove ad atleti ed insegnanti è stato illustrato il programma delle giornate di finale. Domani, venerdì 1 giugno, il titolo si assegna al Palascapriano.

Il progetto, realizzato con il concorso di un finanziamento del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, era stato presentato a Roma il 13 ottobre scorso, per entrare subito dopo nella fase di attuazione, in coincidenza con l’anno scolastico. L’elemento saliente di “Stand Up”, il suo valore specifico, è stato infatti l’essere rivolto alla Scuola, prevedendo l’attivazione di 11 circuiti polisportivi scolastici, uno in ciascuna delle province prescelte. Circuiti e non semplici tornei, perché il “catalogo” comprendeva proposte di giochi di squadra e giochi di situazione, giochi di rete, giochi di lunga tradizione come la pallacanestro e giochi nuovi. Questa alternanza, la più ampia possibile, aveva il fine di dare a ciascun ragazzo la possibilità di giocare senza remore, riducendo l’eventualità di “sentirsi negato” rispetto a un determinato sport. La formula del torneo poligiocasport è stata prescelta in quanto – già sperimentata dal Csi in numerose realtà scolastiche, società sportive e oratori – ha mostrato di poter soddisfare le esigenze di coinvolgimento dei ragazzi, consentendo loro di accrescere la consapevolezza di sé. Partecipa a queste finali, come già detto, una selezione di studenti di Ravenna, accompagnata da alcuni responsabili del CSi e delle scuole, per un totale di 20 partecipanti.

L’autore - Chi è Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi contrassegnati sono obbligatori *

*

BIGTheme.net • Free Website Templates - Downlaod Full Themes