Tragedia Tomizawa: l'appello del CSI

Il Centro Sportivo Italiano, si appella a tutte le organizzazioni sportive nazionali e internazionali affinché inseriscano nei loro regolamenti una chiara normativa che imponga di sospendere qualsiasi manifestazione o gara nel momento in cui si verifichi la perdita di una vita umana all’interno di un evento. L’essenza dello sport è esaltare la vita, nel rispetto fondamentale della persona umana, ricordando sempre che non è l’uomo per lo sport, ma lo sport per l’uomo. Non è tollerabile che in presenza di tragedie mortali, come quella avvenuta a Misano, si lasci aperta, a discrezione degli organizzatori, la possibilità di continuare le gare in nome della discutibile necessità di fare proseguire lo spettacolo. Il testimoniare i valori della vita attraverso lo sport è una responsabilità che riguarda tutto il sistema sportivo, dalla più piccola società sportiva di periferia, al più grande evento di carattere mondiale. Per questo riteniamo che decisioni come quelle prese a Misano non debbano ripetersi e che l’emanazione di una norma internazionale che ribadisca il rispetto del valore non negoziabile della vita in ogni evento sportivo sia cosa opportuna.

About Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Check Also

Sette istruttori BLSD per il CSI

È salito a sette il numero di istruttori BLSD del Team Formazione Sanitaria del CSI …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *