Un altro sorriso dai consulenti ecclesiastici

ROMA – Un sorriso e mezzo in più – quello donato dai consulenti ecclesiastici del CSI, ritrovatisi a Metaponto – va nel “salvadanaio” Csi, in favore della Fondazione “Operation Smile Italia Onlus”, costituita da volontari medici, infermieri e paramedici che realizzano missioni umanitarie in 51 Paesi del Mondo, per correggere con interventi di chirurgia plastica ricostruttiva gravi malformazioni facciali ed esiti di ustioni e traumi. Dopo la prima raccolta spontanea, avvenuta nel corso della serata associativa della Convention milanese, siamo oggi alle soglie dei tremila euro incassati. Da Pavia, Roma, Bari e Vicenza i primi versamenti, mentre da Piacenza è arrivata la notizia che tutte le ammende a seguito dei provvedimenti di giustizia sportiva irrogate alle società sportive partecipanti al campionato provinciale di calcio a 5, al fine di garantirne uno scopo "educativo", verranno devolute ad Operation Smile. “Cambiamo la vita un sorriso alla volta” il claim della campagna di solidarietà. L’impegno preso dal Csi è di regalare un sorriso al maggior numero di bambini. “L’obiettivo dichiarato – afferma Alessandro Pellas, consigliere della Presidenza Nazionale del CSI, referente del progetto – è quello di raggiungere 100 sorrisi. Con l’entusiasmo e sulla spinta di questo sprint iniziale, ritengo si possa anche superare questa quota. Il cuore del Csi è davvero grande. Lo sta conoscendo anche la dott.ssa Corrias (Operation Smile) con la quale sono in stretto contatto”.

About Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Check Also

Sette istruttori BLSD per il CSI

È salito a sette il numero di istruttori BLSD del Team Formazione Sanitaria del CSI …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *