Home | Volley Misto CSI: lo scudetto resta a Ravenna

Volley Misto CSI: lo scudetto resta a Ravenna

CHIANCIANO TERME (SI) – E’ stata una domenica indimenticabile per tredici squadre ciessine quella di ieri, che hanno coronato il sogno di una lunga stagione agonistica fatta di gol, canestri, muri ed attacchi vincenti, conquistando lo scudetto. Una festa di sorrisi mescolati ad abbracci tricolori, anche tra vincitori e vinti, qualche lacrima mescolata a pioggia per chi non ce l’ha fatta. Chianciano saluta le 78 squadre finaliste nelle categorie top junior (under 21) e open del Csi con coppe, medaglie, fra balli, brindisi e fair play. E’ l’ora dei flash, dei telefonini accesi per dire a casa “ce l’abbiamo fatta!”. “I campioni siamo noi!!!” rimbomba fra Sarteano, Montepulciano, Torrita di Siena, Chiusi. Ed il migliaio di atleti, rappresentanti 15 regioni italiane e i 45 comitati territoriali del Csi in Toscana applaudono le tredici squadre campioni, che in modo diverso si sono cucite addosso uno scudetto. La pallavolo cuce uno scudetto a testa a Milano, Ravenna, Lecco, Catania ed Alba. Modena: zero titoli. Sono 4 i quintetti d’oro per Bologna regina nel basket e nel calcio a 5 in entrambi i sessi. Il calcio a 7 parla lombardo, con Brescia e Milano. Roma e Pistoia si confermano tricolori nel basket under 21 e nel calcio a 11. Bronte-Serramazzoni nel volley top junior, partita epica che resterà nella storia del nostro volley. Per quanto riguarda le squadre ravennati, nel Volley maschile un ottimo terzo posto per il Cral Ausl che, dopo due vittorie contro la squadra di Imperia e di Palermo, perde contro quella di Lecco. I ravennati vinceranno facile poi la ''finalina'' contro il Pianeta Sport di Cava de' Tirreni, mentre i lecchesi si laureano campioni battendo il Borgo San Dalmazzo di Cuneo. Nel volley femminile, deludente trasferta per il Redentore, che perde 3-2 contro la Pol. San Paolo di Catania, e per 3-0 sia contro il Carpenedolo di Brescia che contro l'Alba Volley, che poi si laureerà campione. Però, le ravennati portano a casa sia una bella esperienza, che la Coppa Disciplina di squadra più corretta. Grande trionfo invece nella pallavolo mista, dove il Cral Ausl regola per 3-1 i maceratesi di Montecassiano, i messinesi di Roccalumera, i trevigiani del Volley Fontane e vince la finalissima sempre con lo stesso risultato contro l'RGP Precotto di Milano, confermandosi Campioni d'Italia. Bilancio positivo quello della nostra pallavolo (tre partecipanti e tre coppe), che prelude ora ad un meritato riposo estivo e che suscita una grande soddisfazione in tutta la Presidenza del nostro Comitato. Il Consiglio Provinciale lunedì sera ha anche dimostrato di voler compiere ogni sforzo per rilanciare la pallavolo nel nostro territorio, nominando un nuovo Commissario nella figura del Consigliere nazionale Csi Marco Guizzardi, già Presidente del Comitato per 12 anni. Il suo compito sarà quello di dare un nuovo impulso ed una nuova crescita al volley ravennate targato Csi, che così bene si comporta sulal ribalta nazionale.

L’autore - Chi è Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi contrassegnati sono obbligatori *

*

BIGTheme.net • Free Website Templates - Downlaod Full Themes