Home | Volley regionale: la Coppa parla ravennate

Volley regionale: la Coppa parla ravennate

RAVENNA – E' Ravenna a farla "da padrona" nella Coppa Emilia-Romagna CSI per la Categoria Open. Sia le finali maschile e femminile vedono in lizza 2 formazioni su 4 di Ravenna, ed entrambi i concentramenti si giocheranno proprio nella nostra città il 27 marzo prossimo, che per un giorno torna ad essere la capitale del volley. Per l'Open Femminile, il PalaMattioli (ex-Don Minzoni) ospiterà, con inizio alle 14,45 le due semifinali: Porto Fuori ritrova la Nettunia Bologna (già battuta agli ottavi) e i Portuali trovano a dover superare l'Idea Volley di Modena. entrambe le ravennati sono titolate per battere le avversarie e dar così vita ad una difficile finale tutta casalinga, che è prevista per le ore 18. L'ingresso è libero e si attende un pubblico numeroso. Premierà Marco Guizzardi della Presidenza Nazionale CSI. Nell'Open Maschile il verdetto è molto più incerto. La Palestra di Mezzano vedrà un sorteggio tra la zattini Group di Forlì e il Cose Preziose "Il Fulcro" per stabilire chi incontrerà il SS Redentore nella prima semifinale. Se la sorte vorrà evitare uno scontro fratricida tra le ravennati, allora entrambe dovranno vedersela con la titolatissima Juvenes di Rimini, che pone una seria ipoteca sul titolo. Anche qui l'ingresso è libero e si attende un pubblico sostanzioso. Premierà Stefano Gurioli, Consigliere Nazionale CSI. Ma sempre il 27 marzo il Comitato di ravenna, ospita ad Alfonsine (Pal. Oriani) anche i quarti di finale per la Categoria Juniores Under 18 femminile. Qui la Pallavolo Alfonsine (l'unica giovanile femminile "sopravvissuta" tra tutte le nostre squadre) dovrà vedersela con l'Unicef di Reggio Emilia e l'Idea Volley di Modena, in trasferta ravennate anche con questa categoria. L'obiettivo è riuscire a battere le reggiane per conquistare almeno il secondo posto, e con questo le finali di Cesenatico del 9 e 10 aprile. Nella Juniores Under 18 maschile, invece, il girone finale di Gambettola (FC) del prossimo 3 aprile, vede in lizza le ravennati Fulgur Pallavolo e Volley Argenta. Notizie alterne invece sul lato delle Finali regionali Open, dove ci si gioca il posto per i Nazionali di giugno in programma a Salsomaggiore Terme (PR). Nel femminile bene per il SS Redentore, che, in un girone abbordabile, ingrana ottimamente le prime due partite contro Gymnasium Reggio e Libertas Volley di Forlì e si porta capolista; delusione invece per la prestazione della Pallavolo Alfonsine, che dopo aver subito la sconfitta dalla titolata Sammartinese di Forlì, puntava tutto contro le modenesi dell'Arci Castelvetro: combattuto ma perso il primo set, il secondo è stata una "debacle" per le ravennati che tornano a casa a zero punti. Ora gli occhi sono al concentramento casalingo del 20 marzo: se dovessero superare le forti bolognesi dell'Anspi San Giorgio, potrebbero avere la speranza, battendo anche la S. Marinese di Carpi di agganciare le finali in extremis. Nel maschile invece, tutto facile per il Crald Ausl, che complice il ritiro della S. Benedetto Parma e il ritorno dello schiacciatore Guido Selleri in campo alle soglie dei 41 anni, guida la classifica del suo girone ed ipoteca la finale, avendo solo lo scoglio della reggiana Volley da superare a Modena il prossimo 20 marzo. Ottima anche la performance del Rapid San Bartolo che nel Girone A batte i bolognesi del Boga Volley e perde di misura in una tiratissima partita con l'SG Volley di Rimini: un punto preziosissimo per i ravennati che ipotecano il passaggio di turno, attesi dalla apparentemente facile trasferta di Modena contro la PGS Fides. Delusione invece per tutte le altre numerosissime squadre giovanili, decimate dalle avversarie in Coppa. Si spera però in una rivincita nelle fasi finali regionali.

L’autore - Chi è Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi contrassegnati sono obbligatori *

*

BIGTheme.net • Free Website Templates - Downlaod Full Themes