Volley TIM Cup 2016: Pall. Alfonsine
Volley TIM Cup 2016: Pall. Alfonsine

Volley TIM Cup: l’Alfonsine sbarca al secondo turno

Si è disputato ieri, sabato 16 gennaio 2016 a Porto Fuori (RA), il girone eliminatorio ravennate della Volley TIM Cup, il torneo nazionale di pallavolo femminile organizzato da TIM, Lega Pallavolo di serie A e il Centro Sportivo Italiano. Quest’anno si sono presentate al via oltre 2300 ragazze di 200 squadre under 16 del CSI, appartenenti alle 11 regioni dove ci sono i club della serie A1 del volley femminile. Il torneo avrà la sua fase conclusiva durante le finali della 35^ Coppa Italia in programma a Varese il 19 e 20 marzo prossimo. Al girone di Ravenna hanno preso parte 4 squadre: Cral Mattei, Master Olimpia Alfa Garavini, SS Redentore e Pallavolo Alfonsine (nella foto).

A quest’ultima compagine, guidata da Paolo Pelloni, è stato aggiudicato a punteggio pieno con 3 vittorie il girone territoriale ravennate; lo storico presidente alfonsinese Giovanni Rossini, visibilmente soddisfatto della prestazione delle proprie atlete, si porta quindi a casa la qualificazione alle eliminatorie regionali in programma il 21 febbraio prossimo. Presenti oltre al pubblico, anche i dirigenti del CSI provinciale, promotore della iniziativa. “Nonostante Ravenna non abbia una squadra di A1 femminile – ha commentato il presidente del CSI Marco Guizzardi – siamo riusciti a farci assegnare un girone territoriale della Volley TIM Cup; è impensabile parlare di pallavolo femminile senza considerare la storia della nostra città. È stata una bellissima giornata – ha concluso Guizzardi – ed una grande occasione per chi ha partecipato, che si è potuta realizzare gratuitamente grazie al sostegno della TIM; questo è un importante dimostrazione della attenzione che il CSI ha nei confronti delle società sportive, che nel nostro territorio stanno vivendo anni difficili anche sotto l’aspetto economico”.

About Redazione

Settimanale d'informazione del Centro Sportivo Italiano Comitato di Ravenna

Check Also

Maratona di Ravenna: compaesano, divertiti!

Come volevasi dimostrare sono arrivati i “Cavalieri dello Zodiaco” a difendere i diritti dei più …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *